Toga da avvocato

Avvocati

Gli avvocati Gambardella esercitano la professione forense da circa venti anni. Si sono occupati sostanzialmente di tutte le branche del diritto civile.

Negli ultimi anni, si sono dedicati con particolare attenzione ai casi di malasanità, avvalendosi dell’opera di medici legali e specialisti di fiducia per la valutazione, in concreto, della sussistenza della responsabilità  professionale medica e della quantificazione economica del danno subito.

 

Avv. Francesco Gambardella

 

Avv. Massimo Gambardella

 

Perchè rivolgersi a noi

Esperienza

Molteplici casi di malasanità trattati nel corso degli ultimi quindici anni relativi alle branche della ginecologia. oncologia, oncologia pediatrica, infettivologia, immunologia, medicina interna, chirurgia estetica e plastica, ortodonzia, odontoiatria, oculistica.

Consulenze

Consulenze con medici legali e specialisti di fiducia per una rapida e adeguata valutazione dal caso concreto.

Compenso Concordato

Compenso concordato con il cliente al momento del conferimento dell’incarico e corrisposto al termine del giudizio o in caso di accordo bonario con il responsabile del danno, alla sottoscrizione dell’atto di transazione.
 

Rapidità

In molti casi, come detto, è possibile abbattere notevolmente i tempi di giudizio e ottenere risarcimenti in tempi congrui.

Come contattarci

- Contattaci via e-mail (o se preferisci telefonicamente) descrivendo quanto accaduto.

 

- Sarai quindi a tua volta contattato (via e-mail o telefonicamente) per un  consulto e per  fissare un primo incontro presso il nostro studio.

 

- A seguito di tale incontro, il tuo caso sarà oggetto di attento studio anche con l’ausilio fondamentale dei nostri specialisti e medici legali di fiducia.

- A tal fine è di estrema importanza poter prendere visione di tutta la documentazione medica in tuo possesso (l’ideale è che ci venga consegnata sin dal primo incontro).

 

- Entro breve saremo in grado di darti un parere obiettivo sul tuo caso e dunque saremo in grado di dirti se sussiste colpa medica (imprudenza, imperizia e negligenza) e se vi sono i presupposti per agire con l’azione risarcitoria nei confronti del responsabile del danno.